Benvenuto visitatore

Nella mia qualità di Maestro Venerabile della Rispettabile Loggia Sovrana ZENITH all'Or∴ di Cosenza, ti rivolgo un beneaugurante auspicio di Lavoro fatto di silente riflessione sui Simboli e di armonioso approccio alla Conoscenza.

Presentazione

Queste pagine virtuali, stilate nel perfetto rispetto dei nostri Statuti e in assoluta sintonia con i principi secondo cui è modulata la conduzione dei Lavori durante le Tornate che scandiscono la vita della nostra Loggia, sono state progettate e realizzate dall’attuale Maestro Venerabile della R∴L∴ Sovrana ZENITH all’Or∴ di Cosenza, nel proposito di accogliere e condividere idee con coloro i quali entrano a far parte della famiglia Massonica. Il proposito del sito, suddiviso in sezioni riservate per gli iniziati e pubbliche per i “profani” è calibrato sulla volontà di offrire un supporto aggiuntivo, viatico utile ad intraprendere un percorso di vita finalizzato al miglioramento di se stessi e del mondo profano col traguardo di spargere i semi della Fratellanza, della Libertà e dell’Uguaglianza. I Liberi Muratori sono individui che, nella assoluta consapevolezza del libero arbitrio di ciascun essere, operano quotidianamente per il bene della Patria e dell’Umanità cercando di realizzare l’utopia della Tolleranza, del rispetto verso l’Altro e dell’Amore, appartenuta a tutti gli esseri che, sotto i tutti i cieli, in tutti i tempi, hanno visto volgere le stagioni e i giorni su questo pianeta. Nelle pagine di questo sito sono contenuti documenti, informazioni, pezzi d’architettura dei Fratelli della R∴L∴ ZENITH, che serviranno a meglio orientarsi per avere contezza del Cosmo di cui si è entrati a far parte. Non a caso è stata adoperata la parola Cosmo in opposizione al termine Caos. La Libera Muratoria, nella nobile espressione della nostra Obbedienza, è la barriera che si erge contro la disarmonia per realizzare l’equilibrio e l’Ordine armonioso che governa la volta stellata. Ai Fratelli sparsi sul Globo, in ogni emisfero, dedichiamo questo spazio di riflessione, speranzosi di collaborare, aggiungendo la nostra umile pietra alla costruzione del Tempio.